Sélectionner une page

Non preoccupatevi, ci sono molte soluzioni nel caso in cui il vostro Samsung Galaxy S non si avvii o si riavvii automaticamente. In particolare, vedremo in questo articolo soluzioni come l’hard reset, il reset della batteria, come risolvere le interferenze con le applicazioni o addirittura come risolvere i problemi elettrici. Il vostro Samsung Galaxy S può eventualmente anche essere in garanzia o può essere riparato da uno specialista.

Scollegate il vostro Samsung Galaxy S da qualsiasi dispositivo elettronico

Se il vostro Samsung Galaxy S è collegato ad un computer, ad una internet box o a qualsiasi altro dispositivo elettronico, allora vi consigliamo vivamente di scollegarlo. Infatti, è possibile che le incompatibilità di software potrebbero ostacolare l’avvio o il riavvio del vostro Samsung Galaxy S. In questo caso, la soluzione è semplicemente quella di scollegare il cavo USB dal telefono.

Rimuovere la batteria dal vostro Samsung Galaxy S

Un’altra possibile soluzione è quella di rimuovere la batteria dal vostro Samsung Galaxy S. Questa può essere una soluzione semplice ed efficace se si desidera avviare il vostro Samsung Galaxy S.

Riavvio di fabbrica per avviare o riavviare l’Samsung Galaxy S

Il riavvio con le impostazioni di fabbrica consente di ripristinare il telefono come se fosse appena uscito dalla sua confezione, da un punto di vista del software. Se avete accumulato virus o programmi indesiderati, questa potrebbe essere una buona soluzione per avviare o riavviare il vostro Samsung Galaxy S. Consultate il manuale per ripristinare le impostazioni originali sull’Samsung Galaxy S, oppure chiamare un professionista. Questo procedimento farà sì che i passaggi siano fatti in maniera corretta in questa prospettiva. Attenzione però, in questo modo si perderanno tutti i dati personali. Accertarsi di effettuare una copia di backup in anticipo.

La batteria non funziona sul mio Samsung Galaxy S

Batteria completamente scarica

Se la batteria è completamente scarica, allora potrebbe non esserci abbastanza potenza per avviare il vostro Samsung Galaxy S. Vi consigliamo di caricare il vostro Samsung Galaxy S e attendere pazientemente. Una volta che l’indicatore di carica indicherà almeno una carica del 20%, allora potrete riavviare il telefono. Vi preghiamo di notare che non è consigliabile caricare il vostro Samsung Galaxy S utilizzando un cavo USB collegato a un computer o altro dispositivo elettronico. Infatti, la carica potrebbe essere rallentata, e l’interferenza del software o addirittura un virus potrebbero diffondersi nel vostro Samsung Galaxy S.

La batteria è troppo vecchia

Un altro problema sul vostro Samsung Galaxy S può essere che la batteria sia troppo vecchia. In questo caso, l’unica soluzione è quella di cambiarla. Vi consigliamo di consultare un professionista o testare la batteria su un altro Samsung Galaxy S prima di effettuare un eventuale acquisto di batteria, a volte costoso.

Se tutte le soluzioni precedenti non funzionano sul vostro Samsung Galaxy S

Utilizzare la garanzia

Il vostro Samsung Galaxy S potrebbe essere ancora in garanzia. La maggior parte delle volte, è importante aver conservato la ricevuta per questo passaggio. La cosa migliore è consultare il vostro rivenditore che vi aiuterà ad avviare il telefono.

Andare da un riparatore autorizzato per il vostro Samsung Galaxy S

Se non disponete di una garanzia, allora vi toccherà chiamare un riparatore. Vi consigliamo di fare riferimento solo ai riparatori specializzati per il vostro Samsung Galaxy S. Assicuratevi di chiedere un preventivo prima di impegnarvi con un professionista che può farvi pagare una somma troppa elevata.

Related Post